riordinare casa

Riordinare casa: il mio programma estivo di 4 giorni – parte 2

Autore Tamara
440 views

Nella prima parte di questo articolo dedicato al riordino, ti ho mostrato il programma che ho preparato per sistemare casa durante le vacanze estive e ti ho parlato di come avrei fatto decluttering e riorganizzato i miei spazi domestici. Ora che il lavoro è fatto, voglio raccontarti come è andata, cosa ho imparato e voglio condividere con te alcuni consigli utili.

Il programma prevedeva 4 giorni di riordino per risistemare alcune stanze della mia casa, purtroppo però questi 4 giorni sono diventati 3 a causa di un imprevisto: il primo giorno la mia bimba si è ammalata. Ha avuto influenza con febbre piuttosto alta, perciò ho dovuto e preferito passare quella giornata occupandomi di lei tra cure e coccole. Per fortuna la febbre è durata poco e una volta guarita, mi sono potuta dedicare alla casa.

Non sono riuscita a sistemare tutto come avrei voluto, ma sono arrivata comunque ad ottenere un buon risultato e quello che non ho potuto fare in quei giorni è stato semplicemente rinviato ad un altra data che ho già fissato nella mia agenda.

Ho deciso di occuparmi delle parti della casa che in quel momento avevano più bisogno di essere risistemate, fissando delle priorità. Sono partita dalla libreria, ho riordinato poi la dispensa, la cameretta, i mobili del bagno e della camera da letto. Ho invece scelto di spostare ad un altro momento il riordino dei mobili della cucina e del soggiorno, la pulizia degli elettrodomestici e la risistemazione dello scrittoio.

Il decluttering è stato estremamente utile. Non credevo davvero di avere in casa così tante cose da buttare o donare e che sarei riuscita a liberarmi di oggetti ormai inutili, che tenevo solo perchè ne ero superficialmente legata, ma di fatto senza alcun valore vero: vestiti, borse e scarpe (si, con mia enorme sorpersa a ripensarci, anche scarpe!), libri, dvd e altri oggetti vari.

Ti consiglio di provare questo metodo, io sono rimasta davvero colpita dalla quantità di cose che sono uscite da casa mia e questo mi fa pensare a quanti oggetti inutili mi circondavano tutti i giorni. Ora che ho fatto pulizia del superfluo, ho un nuovo proposito: stare molto più attenta alle cose che compro e che metto in casa, valutare se mi servono davvero e sceglierle con più cura.

La riorganizzazione dei mobili mi ha permesso non solo di fare ordine, ma anche di creare le condizioni per mantenerlo più a lungo, di rendere gli spazi più pratici risparmiando tempo per le attività quotidiane.

Questo lavoro domestico è stato anche terapeutico, perchè liberarsi dell’inutile e dell’eccessivo e vedere tutto in ordine e ben pulito dà una sensazione di vero benessere e fa vivere molto meglio il tempo trascorso in casa.

Ti lascio con qualche consiglio che ho maturato durante questa piccola esperienza domestica. Spero ti sarà utile per dedicarti al riordino della tua casa:

  • gli imprevisti possono accadere, non preoccuparti se non riuscirai a fare tutto ciò che ti sei prefissato/a, ma fissa in agenda la prossima giornata che hai a disposizione per occupartene;
  • dona tutto quello che è ancora in buono stato e può essere riutilizzato da qualcuno che ne ha davvero bisogno;
  • non buttare mai i libri perchè la cultura è importante. Se non ti servono più, puoi donarli alla biblioteca della tua città o di lasciarli nei luoghi di bookcrossing;
  • nel tuo programma di riordino, valuta anche il tempo che ti servirà per svuotare gli scatloni del decluttering;
  • ricordati di fare la raccolta differenziata e, se ti è più comodo, al posto di un solo scatolone per le cose da buttare, prevedi dei contenitori in cui dividere rifiuti non riciclabili, carta, vetro e plastica;
  • se non vivi da solo, considera anche di avere uno scatolone per ogni persona che abita con te, per riporvi gli oggetti che necessitano di essere risistemati e non sono tuoi, assicurandoti prima che la cosa gli faccia piacere;
  • alla fine prenditi del tempo per goderti i risutati del riordino e prenderti cura di te.

Anche tu durante le vacanze ti sei occupato/a del riordino in casa? Mi piacerebbe sapere come è andata e come ti sei organizzato/a. E se hai altri consigli utili sul tema del riordino, scrivili qui sotto nei commenti!

articoli correlati

Lascia un commento

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.