riordinare: il mio programma per l'estate

Riordinare casa: il mio programma estivo di 4 giorni – parte 1

Autore Tamara
63 Views

In ogni casa che si rispetti c’è sempre un po’ di disordine (nella mia a volte fin troppo) e ritagliarsi del tempo per riordinare e riorganizzare è sicuramente una pratica utile per prendersene cura e per predisporsi al viverla al meglio.

Con il passare del tempo è normale ritrovarsi in casa cose che non servono più o di cui ci siamo stancati e che gli spazi di utilizzo quotidiano diventino poco pratici a causa del disordine di tutti i giorni. In questi casi diventa quindi necessaria una riorganizzazione generale.

Queste attività per alcuni possono rappresentare incombenze poco piacevoli, ma credo che, se fatte con lo spirito giusto e senza fretta, diventino dei momenti speciali da dedicare al proprio ambiente domestico, ai propri oggetti e, di riflesso, anche a sé stessi.

La pratica del decluttering insegna che liberarsi del superfluo permette di avere non solo una casa in ordine, ma anche di avere più tempo libero, di valorizzare di più gli oggetti che ci servono davvero e quelli a cui siamo particolarmente affezionati. Riduce inoltre lo stress causato dal disordine e aumenta il benessere psico-fisico.

Se non conosci il decluttering, sappi che si tratta di una pratica che è molto in voga negli ultimi tempi e consiste nel fare spazio in casa liberandosi degli oggetti che non utilizziamo più, tenendo solo ed esclusivamente le cose che servono davvero. Si può applicare a tutto, dai vestiti ai libri, dalle stoviglie agli oggetti decorativi, dai prodotti per la cura del corpo a quelli per i tuoi hobbies.

Per fare decluttering servono 4 scatoloni in cui riporre ciò che decidi di tenere, le cose da buttare, quelle da regalare o vendere se pensi possano tornare utili a qualcun altro e gli oggetti da conservare in cantina o in soffitta solo se sai che li riutilizzerai in un altro momento. Questo è solo un accenno ad una pratica che vanta numerosi libri e blog sul tema, ti basterà una semplice ricerca su google per trovare tantissime risorse di approfondimento.

Una volta fatta pulizia di ciò che è di troppo, arriva la parte che preferisco, cioè la riorganizzazione degli spazi. Amo creare lo spazio giusto per ogni cosa, riordinare l’interno dei mobili e decorare con gusto e semplicità i vani giorno. Tutto questo ha lo scopo di personalizzare gli spazi in base alle proprie esigenze, rendere più pratiche le attività quotidiane, prevenire il disordine e avere una casa più armoniosa.

In questo periodo, sarà anche colpa del caldo, sento il bisogno di rendere la mia casa più ariosa e leggera e ho voglia di mettere in pratica quanto detto sopra, per liberarmi di ciò che non è più necessario e mettere ordine tra le mie cose.

Per questo motivo, ho intenzione di dedicare 4 giorni al riordino e alla riorganizzazione di alcune stanze della mia casa e, per prepararmi al meglio a questa attività, ho messo a punto un programma da seguire che voglio condividere con te.

 

programma per riordinare - bullet journal

 

Cosa mi servirà:

  • tanta buona volontà e la giusta ispirazione
  • abbigliamento comodo
  • un piano di appoggio libero per riporre gli oggetti da catalogare
  • i 4 scatoloni per il decluttering, ognuno con la propria etichetta: buttare, tenere, regalare/vendere, conservare
  • prodotti per la pulizia
  • una scala per raggiungere anche i ripiani più in alto
  • la giusta colonna sonora con le canzoni preferite

GIORNO 1 – libreria + scrittoio

Ho deciso che il primo giorno sarà dedicato al riordino della libreria e dei cassetti dello scrittoio. Ho tantissimi libri, cd e dvd che non prendo in mano da molto tempo, documenti da archiviare e docs da aggiornare, fotografie e oggetti decorativi da valorizzare.

Svuoterò completamente la libreria e, di volta in volta, deciderò cosa tenere e cosa buttare, regalare o mettere in vendita. Una volta ripulita riorganizzerò i libri per tema, cd e dvd per genere e dedicherò un ripiano per riporre i docs. Alla fine sistemerò le foto e gli oggetti che deciderò di tenere in vista.

Per quanto riguarda lo scrittoio, svuoterò tutti i cassetti, li pulirò con cura prima di riporvi ciò che davvero mi serve e uso più spesso.

GIORNO 2 – cucina + soggiorno

Giornata dedicata alla cucina per passare in rassegna piatti e stoviglie, riordinare le pentole, pulire gli elettrodomestici e riorganizzare la dispensa.

Ho diviso questa giornata in 3 step: pulizia e riorganizzazione della dispensa con cibi, detersivi e attrezzi per la pulizia; risistemazione di tutti i mobili, cassetti e pensili contenenti piatti, pentole, bicchieri e stoviglie varie; pulizia elettrodomestici.

Nel soggiorno passerò in rassegna il mobiletto di ingresso, il mobile tv e l’appendiabiti.

GIORNO 3 – cameretta + bagno

Il terzo giorno mi occuperò della cameretta e dei mobili del bagno. La mia bimba cresce e quindi molte cose che ci sono nei cassetti e nei mobili non servono più. C’è bisogno di fare spazio per le cose che utilizza ora, per i suoi giochi, i suoi vestiti e altri oggetti. Anche il fasciatoio ha bisogno di una riorganizzazione per allinearlo alle sue attuali esigenze.

In più, con lo spazio ricavato il primo giorno risistemando la libreria, potrò spostare i suoi libri all’altezza giusta per lei, così finalmente potrà lasciare in pace la raccolta di Tex del papà. Inoltre, visto che ora abbiamo un nuovo mobile armadio, ne approfitterò per riporre le scatole dei cambi stagionali.

Nel bagno mi aspettano due mobili con asciugamani, prodotti di igiene personale, medicinali e detersivi da svuotare, pulire e riorganizzare.

GIORNO 4 – armadio + comodini

Giornata dedicata alla sistemazione dell’armadio, del comò e dei comodini. Ora non ho bisogno di fare il cambio di stagione, ma voglio comunque svuotarlo, ripulirlo e riordinare vestiti, scarpe e borse. Mi sono resa conto di avere molti abiti ed accessori estivi che praticamente non uso e che potrebbero essere utili a qualcuno che ne ha veramente bisogno.

I cassetti dei comodini sono diventati troppo pieni ed è giunto il momento di farli respirare un po’ e soprattutto è tempo di buttare i calzini spaiati senza speranza di rincontrare la propria metà.

Gli accessori degli armadi sono importanti quando si parla di riorganizzazione, quindi ho deciso di acquistare delle nuove grucce finalmente tutte uguali per dare un aspetto più ordinato all’armadio.

Questo è il mio programma per la settimana prossima. Se hai voglia di sapere come procede seguimi su instagram per vedere i progressi della risistemazione giorno per giorno. Ho infatti deciso di documentare e condividere questa attività nelle stories con chi vorrà farmi compagnia in questa piccola impresa domestica. La prossima settimana, inoltre, scriverò la seconda parte di questo articolo dedicato al riordino per farti sapere  come è andata.

articoli correlati

Lascia un commento

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.