Community house: un esperimento di progettazione condivisa

Community house: un esperimento di progettazione condivisa

Autore Tamara
32 Views

La community house è un esperimento di progettazione condivisa che ha come scopo la realizzazione di una casa virtuale in cui sarà possibile creare varie soluzioni di interior design. Protagonista delle scelte di arredo sarà la community di A forma di casa che proporrà e deciderà di volta in volta tutti gli elementi del progetto: dagli aspetti fondamentali, come la scelta della pianta, dello stile, delle finiture e degli arredi, fino ai dettagli con l’inserimento del tessile e dell’oggettistica per la casa.

Tutti gli ambienti della casa verranno creati in modellazione 3D e ogni mese realizzerò uno o più render che verranno pubblicati in un post per illustrare i risultati ottenuti sulla base delle decisioni prese dalla community.

Essendo una casa virtuale, non ci sono limiti alla progettazione e sarà quindi un continuo work in progress che permetterà di sperimentare e provare vari stili e abbinamenti. Tutti possono partecipare, non è necessario essere architetti o designer. È sufficiente avere il desiderio di sperimentare, partecipare ai sondaggi, seguire i risultati e, se ti va, metterti in gioco e proporre le tue idee.

Ti piace l’idea? Vediamo nel dettaglio come funziona

Ogni settimana verrà pubblicato un sondaggio a cui rispondere per decidere insieme i vari elementi da inserire o modificare negli ambienti della casa. Avrai a disposizione una settimana di tempo per votare la tua soluzione preferita.

A sondaggi terminati, verificherò i risultati ottenuti e aggiornerò il modello 3D della community house in base alle opzioni che avranno ricevuto più voti. Realizzerò quindi uno o più render per valutare il risultato e li pubblicherò in un apposito post nel blog. Commentando il post, potrai dare la tua opinione sui risultati ed eventualmente proporre nuovi elementi da inserire, sostituire o modificare. Sarà mia cura raccogliere poi tutte le idee e rielaborarle per creare nuovi sondaggi da sottoporre alla community.

Ci occuperemo di una stanza per volta, nell’ordine che decideremo insieme. Una volta terminata, passeremo a quella successiva. E quando tutte le stanze saranno complete ripartiremo con eventuali ampliamenti, restyling e altre modifiche del caso.

Se hai domande scrivi pure nei commenti, sarò felice di sapere che trovi questo progetto interessante e di darti maggiori informazioni.

L’inizio…

Il primo step è stato quello di decidere la pianta della casa e trovare quindi la giusta divisione degli ambienti interni. Per iniziare ho ipotizzato uno spazio totale di 120mq circa e creato tre possibili soluzioni da votare. Tutte le planimetrie hanno le stesse stanze: soggiorno, cucina, camera, cameretta, stanza studio, terrazzo e due bagni. Ciò che cambia è la disposizione degli ambienti. Gli arredi inseriti sono solo indicativi, e servono per capire meglio gli spazi.

Vediamo ora le tre possibili soluzioni (clicca per ingrandire le imagini):

  1. Nella prima soggiorno e cucina/zona pranzo sono separati, l’accesso al terrazzo è dal soggiorno, la stanza studio è inserita nella zona notte, le camere sono ampie.
  2. La seconda presenta soggiorno con cucina chiusa, accesso al terrazzo dal soggiorno e dalla camera matrimoniale, stanza studio adiacente al soggiorno, camere e bagni ampi.
  3. La terza è caratterizzata da zona living open space e terrazzo interno con vetrate che danno sul soggiorno/cucina e sull’ampia stanza studio, camere spaziose.

La planimetria più votata che costituisce la base del nostro progetto è la planimetria 1!

Clicca mi piace sulla pagina facebook e sul profilo instagram di A forma di casa per restare aggiornato e sapere quando pubblico un nuovo sondaggio, invita i tuoi amici per partecipare insieme a questo esperimento di progettazione condivisa.

articoli correlati

2 commenti

Giulia 4 Giugno 2018 - 21:34

Quando ho visto la terza planimetria ho avuto una folgorazione! Mi ha ricordato un sogno bellissimo che ho fatto tempo fa: ero all’interno di una casa molto simile, il soggiorno dava su un terrazzo interno che aveva anche una piccola piscina… bè, votata senza pensarci!

Rispondi
Tamara 5 Giugno 2018 - 10:15

Grazie Giulia! Vedremo se la Community house diventerà come nel tuo sogno… 🙂

Rispondi

Lascia un commento

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.